Tutto è suono


Un ambito di ricerche su cui puntiamo molto in rLAB è quello del suono.

Fra i 5 sensi, l’udito è il più stimolato durante la nostra quotidianità. È interessante notare che le orecchie, al contrario degli occhi, gli altri recettori sensoriali principe, sono gli unici recettori soggetti a stimoli per il 100% del tempo. Gli occhi si chiudono, il naso perde acume dopo pochi minuti, le nostre mani alternano di continuo contatto e non-contatto, la bocca è per la maggior parte del tempo inerte. Le orecchie, invece, sono sempre “aperte”. Sempre.

È lecito quindi considerare il suono, in quanto onnipresente, un “elemento base” (nel senso di componente elementare) dello spazio. Eppure, in gran parte, passa inosservato. L’80% dei suoni che ci accompagnano durante la nostra vita, sono suoni “di fondo”, che non ci accorgiamo di sentire ma che influenzano fortemente il nostro stato d’animo e il flusso dei nostri pensieri.

Per questo in rLAB siamo convinti che studiare gli effetti neuronali che i suoni ci provocano, sia una questione decisamente interessante.

È, questo, uno studio che va a toccare il livello più filosofico della comunicazione, che si rivela in grado di superare i propri attuali confini sul frangente fisico, proprio nell’epoca che più di tutte abbaglia sul lato virtuale.

Va detto che in realtà, e forse proprio per questo ci affascina così tanto, il suono è di fatto un senso trasversale, fra fisico e virtuale, fra il tangibile e l’etereo. Si avvale di strumenti e tecnologie sempre più raffinate e hi-fi per riportarci ad una coscienza e a una capacità di Vivere il virtuale, sempre più vivida (vedi le nuove esperienze VR che necessitano obbligatoriamente di cuffie che ci isolino anche sonoramente nel mondo virtuale). Un’abilità ancestrale da cui, dacchè “decidemmo” di evolverci in homo sapiens, ci siamo costantemente allontanati.

Oggi quindi l’udito è un campo di esplorazione totalmente aperto alle sperimentazioni, che in rLAB puntiamo a sviluppare e sfruttare per evolvere il concetto di esperienza comunicativa ed emozionale a vantaggio di tutti i nostri partners presenti e futuri.

Grazie a chi vorrà supportarci in questa avventura.

FOTO: rLAB

Brain Dope
Archivio
Post Recenti
KeyWords
Follow Us
  • Pinterest - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle

2020 © Rozzo LAB