Prêt-à-Porter: dall’eros al porno


Pare che ultimamente la sensualità e l’erotismo, pilastri della moda Prêt-à-Porter, si siano spinti un po’ oltre il limite del politically correct, per approdare al puro e semplice porno. Con simboli e allusioni del tutto esplicite sembra, così, dopo anni di tendenza in questa direzione, che alcuni brand abbiano definitivamente abbandonato il fascino dell’allusione a vantaggio di un razionalismo sensazionalista.

Nicola Formichetti, Direttore Artistico di Diesel, su The Guardian osserva: “Cerchiamo di veicolare la nostra pubblicità dove c'è maggior traffico sul web. Stiamo semplicemente seguendo le persone e dove queste vanno online." JW Anderson, intanto, descrive Grindr come una "piattaforma social largamente usata che riflette la cultura giovanile di oggi... e, chiaramente, l'ampiezza dell'utenza raggiungibile è innegabile." Approfondisci su http://www.theguardian.com/fashion/2016/jan/22/size-xxx-how-fashion-rediscovered-sex-grindr-pornhub VIDEO: DIESEL ADV FOR PORNHUB.COM

Brain Dope
Archivio
Post Recenti
KeyWords
Follow Us
  • Pinterest - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle

2020 © Rozzo LAB