Le password più usate nel 2015. E noi dove siamo?

L'azienda di sicurezza informatica SplashData, grazie alle password “rubate” sul web nel 2015, ha stilato una classifica delle 25 più usate nell'arco dell'anno. Cosa emerge da questa raccolta di "pensiero" collettivo? Di certo poca dedizione e una certa passione per gli hobby (dallo sport al Fantasy a StarWars). Probabilmente poi, che la nostra ubiqua presenza online è di per se stessa così impegnativa e ridondante da farci perdere l'entusiasmo di metterci "qualcosa di noi", proprio laddove potrebbe fare la differenza.

E così, invece di usare una password personale, scelta banale ma efficace, si preferisce far scorrere il dito sulla tastiera (ma solo sulle prime due righe!). O si apre a caso la pagina di un quotidiano e si fa pari o dispari fra Sport (scegli la tua) e Film (scegli la tua). Ed ecco che il nostro spettacolare regno di selfie ben selezionati rischia di estinguersi per... mancanza di "senso di sè". Unica eccezione in un mare di codici (alfanumerici o culturali) spicca un valore: "accoglienza", in conseguenza, forse, dei fenomeni migratori degli ultimi anni. Beh, un azzardo coraggioso... Insomma ecco un buon compendio su come NON scegliere una password…

Che ci sia di lezione per il 2016:

1. 123456

2. password

3. 12345678

4. qwerty

5. 12345

6. 123456789

7. football

8. 1234

9. 1234567

10. baseball

11. welcome

12. 1234567890

13. abc123

14. 111111

15. 1qaz2wsx

16. dragon

17. master

18. monkey

19. letmein

20. login

21. princess

22. qwertyuiop

23. solo

24. passw0rd

25. starwars

FOTO: rLAB

Brain Dope
Archivio
Post Recenti
KeyWords
Follow Us
  • Pinterest - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle

2020 © Rozzo LAB